Alle sorgenti del Po, visibili sulla destra dell'immagine, un cameraman sta inquadrando due persone che parlano: il conduttore Claudio Calorio e il presidente del Parco del Monviso Dario Miretti.

Il Parco del Monviso in onda su Telecupole

TERRAVERDE, la trasmissione di Telecupole condotta da Claudio Calorio e incentrata sulla presentazione delle bellezze del territorio della provincia di Cuneo, dedicherà due puntate al Parco del Monviso e ai Comuni nei quali sono comprese le aree naturali protette gestite dall’Ente.

Le due puntate verranno trasmesse venerdì 25 novembre alle ore 20.45, con replica sabato 26 alle ore 8.55 e lunedì 28 novembre alle ore 23.15, e venerdì 9 dicembre, con replica sabato 10 alle ore 8.55 e lunedì 12 dicembre alle ore 23.15.

«Per il Parco del Monviso – dice il suo Presidente Dario Mirettiè un’opportunità importante per farsi conoscere ancora di più a livello locale, per stimolare tanti che vivono nei dintorni a venire a scoprire le bellezze del nostro territorio.

Il Parco del Monviso, protagonista quest’anno anche in diverse trasmissioni di reti nazionali come Rai1 e Canale5, non trascura affatto il pubblico di prossimità, anzi: è proprio questo un bacino di persone che deve essere raggiunto e che deve poter fruire in prima persona dei nostri sentieri, dei nostri Centri visita e del nostro territorio in generale».

La troupe dell’emittente cuneese, accompagnata da personale del Parco del Monviso e partita idealmente dalla sede dell’Ente a Saluzzo, dove il Direttore Vincenzo Maria Molinari ha ricordato il ruolo e le funzioni del Parco, ha compiuto un viaggio dal Pian del Re di Crissolo al Bosco del Merlino di Caramagna Piemonte, passando per la valle Po, la valle Varaita e la pianura tra Saluzzo e Torino, dove il Po diventa il grande fiume che percorre la Pianura Padana.

In tutte le tappe, una per ciascuno dei quattordici Comuni nei quali si sviluppano le aree protette dal Parco del Monviso, Claudio Calorio ha focalizzato, anche grazie a numerosi incontri con i consiglieri dell’Ente e i membri del Comitato della Riserva della Biosfera transfrontaliera UNESCO del Monviso, gestita dal Parco, le tante eccellenze e bellezze di un territorio ampio e variegato, dalle caratteristiche uniche e che merita di essere scoperto passo dopo passo.

Tra i protagonisti delle puntate, figurano anche alcuni amministratori locali, addetti del Servizio Vigilanza del Parco del Monviso e il professor Stefano Fenoglio dell’Università di Torino, che ha spiegato il progetto del Centro Alpstream di Ostana, allestito grazie a fondi messi a disposizione del Parco del Monviso dal progetto EcO del Piter Terres Monviso e con la collaborazione scientifica di tre Università piemontesi: il Politecnico di Torino, l’Università del Piemonte Orientale e la già citata Università di Torino.

Ultimo aggiornamento: 22/11/2022 13:29