Eco-attori della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso

Il Comitato Man and Biosphere France (MAB France) ha dato avvio all’iniziativa degli “eco-attori” per rispondere alla richiesta di alcuni operatori socio-economici (imprese o associazioni) di essere riconosciuti per il loro impegno sul territorio della Riserva MAB in cui esercitano la loro attività.
La Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso ha deciso di prendere parte a questa proposta attivando la rete degli eco-attori su questo territorio. L’iniziativa del Parco del Monviso e del Parco naturale del Queyras è finanziata dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), Programma Interreg Alcotra 2014-2020, nel Progetto semplice n.4083 EcO del Piter Terres Monviso.

Chi sono gli «eco-attori»?
Sono associazioni, imprese, persone che vogliono partecipare a un percorso collettivo di sviluppo sostenibile e ottenere un riconoscimento per il loro impegno per il miglioramento della qualità di vita sul territorio. Gli «eco-attori» s’impegnano volontariamente a rispettare i valori dello sviluppo sostenibile attraverso un percorso di miglioramento continuo; tutti gli interessati possono aderire alla rete e diventare «eco-attori» per rappresentare la molteplicità delle ricchezze del territorio: turismo, artigianato, agricoltura, associazionismo e cultura sono alcuni dei settori che possono essere coinvolti.
L’iniziativa è rivolta al territorio della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso e alle zone limitrofe, con particolare attenzione alle Valli interessate dal Piter Terres Monviso.

Essere un eco-attore significa:
- Volere affermare i propri valori in accordo con quelli della Riserva della biosfera
- Agire in maniera collettiva e responsabile
- Guadagnare riconoscimento e visibilità
- Beneficiare della notorietà dell’UNESCO
- Rinforzare le connessioni e relazioni tra i eco-attori, scambiare buone pratiche
- Essere pronto ad entrare in un percorso di miglioramento continuo

Gli aspiranti eco-attori al lavoro - foto Davide Rossi

Lunedì 7 ottobre 2019 si è svolto a Molines-en-Queyras un incontro transfrontaliero italofrancese per gettare le basi della costruzione della rete degli «eco-attori» della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso. Una trentina di aspiranti «eco-attori» italiani e francesi si sono confrontati sui valori fondamentali e sugli impegni concreti che, a loro avviso, dovranno essere inseriti nella Carta d’impegno che ciascuno degli aderenti alla rete dovrà sottoscrivere. La rete permetterà di aumentare lo scambio di buone pratiche e di conoscenze a livello transfrontaliero e tutti gli aderenti, veri e propri “ambasciatori” dei valori ambientali e culturali nelle terre del Monviso, potranno contare su un riconoscimento a livello locale e a livello nazionale e internazionale.
Il percorso di creazione della rete di «eco-attori» prosegue ora con la stesura della Carta d’impegno, per essere presentata al pubblico entro la fine del 2019.
Tutti gli interessati a farne parte possono contattare il Parco del Monviso via mail – piter@parcomonviso.eu – o via telefono al numero 0175.46505, o ancora gli Animatori Terres Monviso.

Scarica la locandina
Scarica il materiale informativo

Gli aspiranti eco-attori al lavoro - foto Davide Rossi

Ultimo aggiornamento: 13/11/2019 11:40