Mappa del sito
  Ricerca nel sito 
  Notizie dal Parco

Migrans 2016: Nuovo record di passaggio del Falco pecchiaiolo sulla Valle Po

Come già anticipato nel 2015, la tendenza all'aumento dei passaggi di Falco pecchiaiolo è stata confermata anche per il 2016: dopo un 2014 sotto la media (furono osservati 2.373 falchi pecchiaioli) nel 2015 si era tornati a valori elevati (6.370 osservazioni) superati nel 2016 con il dato di 6.441, nuovo record per la stazione di Bric Lumbatera, a Paesana.


Anche nel 2016 i dati dei passaggi si discostano da quanto ci prospettava la statistica di ben 19 anni di monitoraggio. Come è noto in letteratura i passaggi del Falco pecchiaiolo (Pernis apivorus), durante la migrazione autunnale, mostrano una distribuzione bimodale, presentando due picchi, legati probabilmente al fatto che giovani ed adulti migrano in periodi leggermente differenti (Kjellén, 1992).
Nel caso della Valle Po i dati del periodo 2001-2014 (grafico 1) mostrano un picco più basso nei giorni 22-23 agosto ed uno più alto il 29 agosto.


Negli ultimi due anni, invece, abbiamo registrato il massimo giornaliero del passaggio (2015 circa 1200  individui, 2016 circa 940 individui) il 25 agosto, mentre non abbiamo assistito al passaggio così consistente attorno al 29 del mese (grafico 2). 


Indubbiamente qualche fattore continua a influire su di un andamento comprovato ormai da 19 anni di osservazione. Una ipotesi potrebbe essere collegata alla permanenza di condizioni di alta pressione, assenza completa di nuvole e temperature elevate per parecchi giorni consecutivi nelle giornate di massimo passaggio.
Sono mancate invece nel 2016 osservazioni di Cicogne, mentre si è osservato un solo passaggio di Falco pescatore. Sensibilmente in aumento invece i dati di passaggio del Biancone (2014 osservati 9 individui, 2015 osservati 11 individui, 2016 osservati 24 individui): che questo sia collegabile in qualche modo con la tendenza in atto di anticipazione dei passaggi nella migrazione post-riproduttiva? 
Come sempre ci teniamo a ringraziare tutti i numerosi e sempre più preparati volontari, che da anni permettono la riuscita di questo monitoraggio. Si è creato un bellissimo gruppo e, copiando la tendenza dei nostri amici Pecchiaioli,... speriamo che aumenti ancora!

 

Reclutamento personale

In adempimento agli impegni assunti con il programma delle attività 2016, l’Ente Parco, a seguito di apposita procedura d’appalto, ha incaricato l’Agenzia “Gi Group” - Sede di Saluzzo (CN), v. Circonvallazione 16/A per il reclutamento del seguente Personale:
Area promozione - n. 1 istruttore tecnico a tempo pieno, con mansioni di sostegno alle  ...   

Il freddo vero

Della piccola cascata sotto Ostana il freddo ha fatto un monumento, una scultura di ghiaccio.
Il freddo vero dell’inverno, assieme a una piccola spolverata di neve, è arrivato.
Ce ne lamentiamo perché non ci siamo più abituati, ma è bene che sia così. A gennaio deve essere così.
La terra ha bisogno di riposo, le piante e pure gli animali devono  ...   

Il Parco per la Settimana dello Sport

In occasione della “Settimana dello sport”, indetta dalla Regione Piemonte per il periodo 25 febbraio – 4 marzo 2017 e finalizzata alla valorizzazione l’educazione fisica e motoria nelle scuole, il Consiglio dell’Ente Parco del Monviso ha deciso, nella seduta del 22 dicembre, di sostenere attività collegate all’iniziativa e organizzate dalle  ...   

Musei del Parco: orari

Per il periodo natalizio i Musei del Parco seguiranno un orario particolare.
Il Museo del Po di Revello mantine l'apertura tutte le domeniche, con l'eccesione del 25 dicembre e del 1 gennaio; apre però con il consueto orario (14,30-16,30) il 26 dicembre. Dall'8 gennaio riprenderà il consueto orario di apertura.
Aperture straordinarie per il  ...   

Alla ricerca della biodiversità: risultati di due anni di ricerca

Si è concluso il secondo anno di monitoraggi di specie faunistiche e floristiche di interesse comunitario che, in quanto gestore di Siti della rete Natura 2000 (SIC e ZPS), il Parco del Monviso ha il dovere di promuovere sul proprio territorio.
Il monitoraggio è finalizzato, ai sensi dell'art. 17 della Direttiva Habitat 92/43/CEE, alla  ...   

Il lupo e altre storie

Il Lupo e altre storie è un progetto culturale dedicato al ritorno naturale del lupo sulle Alpi, curato dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e dal Comune di Saluzzo, nell’ambito del Piano Territoriale Integrato (PTI) “La cultura del territorio: innovazione nella tradizione”.

Il programma si articola in una serie di incontri  ...   

Il calendario degli eventi della rete Cets Monviso

Il Calendario degli eventi proposti dagli aderenti alla rete della Carta Europea del Turismo sostenibile dell'area del Monviso

Scaricabile la cartina del Parco del Monviso

Dal sito www.parcomonviso.eu è possibile visualizzare e scaricare in formato pdf la cartina del nuovo Parco del Monviso relativo alle Alte Valli Po e Varaita.
E' possibile visualizzare e scaricare l'immagine in formato pdf con la cartina turistica del Parco all'indirizzo: www.parcomonviso.eu/ita/cartine.asp

A scuola nel Parco: 50 attività gratuite per le scuole

Il nuovo Parco del Monviso eredita il vasto programma educativo del Parco del Po Cuneese e lo amplia con nuove offerte: numerose proposte che hanno l’obiettivo di creare, a partire dai più piccoli, un atteggiamento più sostenibile e consapevole rispetto alle tematiche ambientali, attraverso attività di conoscenza e scoperta sul  ...   

Parco Naturale del Monviso. Istruzioni per l'uso

COSA È?
Il Parco Naturale del Monviso ed il Sito di Importanza Comunitaria (SIC) “Gruppo del Monviso e Bosco dell’Alevé” si estendono fra le Valli Po e Varaita, il Parco è stato istituito con Legge Regionale 19/2015, mentre il SIC fa parte di una rete di aree tutelate dalla normativa europea, per una buona parte i loro territori  ...   

Dal 20 settembre riapre lo Sportello Forestale

Con l’apertura della stagione 'di taglio', da martedì 20 settembre il Parco del Monviso attiva nuovamente lo Sportello Forestale.
Il servizio è funzionante tutte le settimane il martedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso la sede di Saluzzo, in Via Griselda 8 nel Palazzo Solaro di Monasterolo. Rispetto alle scorse stagioni l’apertura è  ...   

Il bosco in una stanza, la mostra Di nido in nido

'Il bosco in una stanza. Mostra di Nido in Nido' è un'istallazione permanete curata da Nino Perassi e dedicata alla fauna fluviale.
Piccolo gioiello che dà prestigio all'Associazione Amici del Po, presso i locali della sede in Via San Sebastiano 28 a Villafranca Piemonte.
I nidi esposti sono dei ritratti degli uccelli che da sempre fanno parte  ...   

Bussola della Trasparenza Amministrazione Aperta - Art.18 L.134/2012 Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture Regione Piemonte Settore Parchi Amici di Villafranca Piemonte Europarc Mab Biosfera Al Parc Centro Cicogne


Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. Sede : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - protocollo@pec.parcomonviso.eu
P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico. Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento
francese inglese tedesco