Il territorio

Il territorio della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso è molto vasto e ricco di ambienti differenti.
L’area comprende comuni soprattutto di piccole e medie dimensioni su un’estensione totale di oltre 420 mila ettari e una popolazione che raggiunge quasi i 300 mila abitanti.

Il territorio si articola dai 450 m slm della pianura ai 3841 m slm della vetta del Monviso: un mosaico di habitat che hai suo centro nel Re di Pietra e si sviluppa in Italia lungo il percorso del Po e in Francia in un circo glaciale circondato dal fondovalle, allargandosi su entrambi i versanti fino alle aree di collina.

I principali settori economici che caratterizzano il territorio della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso sono il settore agroalimentare, dalla coltivazione delle materie prime alla trasformazione e commercializzazione con una particolare vocazione alla valorizzazione delle peculiarità locali, al mantenimento dell’ambiente (produzioni biologiche) e all’innovazione in genere e il settore turistico, dove sempre più si vanno sviluppando realtà che vanno nella direzione della sostenibilità ambientale, proponendo un tipo di esperienza slow e naturalistica, legata anche agli aspetti culturali e tradizionali.
Il settore dell’artigianato si rifà soprattutto alla tradizione legata al legno e alla pietra, con produzione di alto valore aggiunto e mercati spesso di nicchia.
Negli ultimi anni si sta sviluppando inoltre il settore legato all’energia e all’ambiente, da un lato con la nascita di numerosi impianti di produzione di energia rinnovabile, dall’altro con svariate realtà impegnate in eventi e iniziative in ambito di educazione ambientale.

Ultimo aggiornamento: 21/08/2019 14:12