Parchi da gustare

Obiettivo dell’iniziativa: divulgare l’importanza della biodiversità anche sotto il profilo agro-alimentare.

Dal 2016 buona parte delle aree naturali protette piemontesi, attraverso la piccola locanda come il ristorante stellato, stanno accompagnando gli amanti della buona tavola e della natura alla scoperta delle eccellenze gastronomiche locali. Salgono alla ribalta, solo per citarne alcuni, prodotti rinomati come il peperone di Carmagnola, la patata viola e la trota fario o prodotti di nicchia come il sedano rosso di Stupinigi, il pomodoro Cerrato d’Asti e lo sciroppo di rose.

Anche quest’anno Parchi da gustare darà risalto e visibilità in particolare ai produttori locali che con mani esperte preservano e coltivano materie prime tradizionali che poi abili cuochi trasformano in ricette semplici ma gustose oppure in prelibati e elaborati piatti.

Nel territorio del Parco del Monviso sono in crescita gli aderenti all'iniziativa, li trovate nella seguente pagina dedicata all'edizione 2020.

Lanciato 24 maggio, in occasione della Giornata europea dei parchi, quest’anno Parchi da gustare durerà fino al 31 dicembre con la prospettiva di diventare un appuntamento stabile: un periodo ampio durante il quale si potranno sperimentare le raffinatezze dei menu nati dalla stretta collaborazione tra produttori e ristoratori e cogliere tutto il valore della “biodiversità a tavola”: anche questo, un tesoro custodito dalle aree naturali protette del Piemonte.

La storia del progetto
"Parchi da gustare" è un progetto promosso dal settore Biodiversità e Aree naturali della Regione Piemonte.

Avviato nel 2015 con un censimento dei prodotti tipici dei parchi piemontesi (raccolti nel numero speciale di Piemonte Parchi "Parchi da gustare - I prodotti" insieme a una breve descrizione dei produttori) e proseguito con una raccolta di ricette 'tipiche' pubblicate nel numero speciale successivo "Parchi da gustare - Le Ricette", una preziosa guida che documenta in modo suggestivo e puntuale il lavoro dei parchi nel salvaguardare una ricchezza di saperi e sapori.

Dal 2015 è stato organizzato, ogni anno, 'Il Menu del Parco', un appuntamento fisso in tutti i parchi del Piemonte, in corrispondenza della Giornata europea dei parchi che ricade ogni 24 maggio in cui i ristoratori aderenti al progetto hanno trovato occasione di offrire i prodotti nativi del territorio protetto.

Per informazioni dell'iniziativa a livello regionale:
Settore Biodiversità e Aree naturali, tel. 011 4324526 - 011 432 5521

Ultimo aggiornamento: 20/05/2020 15:40

Parchi da Gustare 2020 dura tutto l'anno

Dopo il lungo periodo di lockdown riparte Piemonte da Gustare nella nuova formula che darà più spazio ai produttori e ai prodotti tipici delle Aree Protette, possibilmente a km zero

Parchi da gustare 2019

Dal 24 maggio al 29 settembre 2109 si è svolta l’iniziativa della Regione Piemonte che porta la biodiversità a tavola: 120 ristoranti e 140 produttori coinvolti in 27 parchi piemontesi.