Il progetto Interreg "Escarton"

Era il 1343 quando il Delfino Umberto II firmò la “Grande Charte” che riconobbe ad alcune comunità delle Alpi occidentali il diritto ad autogovernarsi. Vennero così a costituirsi gli “Escartons”, una sorta di Stato democratico federale che sopravvisse per circa 400 anni.
Il progetto "Escarton" ha coinvolto gli allora Parco del Po Cuneese, Parco Naturale dlla Val Troncea, dell’Orsiera-Rocciavré, del Gran Bosco di Salbertrand e il Parco Naturale francese del Queyras per riscoprire la storia degli "Escartons".
Avviato nel 2006 e di durata biennale il progetto ha promosso una nuova proposta turistica transfrontaliera, attraverso la realizzazione di una rete informatica comune per le informazioni turistiche, la creazione di cinque centri di accoglienza ed informazione sul territorio degli “Escartons” e la realizzazione di brochure, pubblicazioni e di un DVD multimediale.

Visita il sito

Ultimo aggiornamento: 11/06/2019 09:28