Sequestrati minerali asportati dall’alta valle Po

Con la mostra dedicata alla Giada il Parco del Monviso ha messo in evidenza una delle principali ricchezze storico-naturalistiche del territorio, tra le quali va inserito anche il “piropo” a cui è dedicato un museo geologico a Martiniana Po.

Un patrimonio che, per la sua importanza, è soggetto a tutela: «La “pietra verde del Monviso”, come tutti gli altri minerali presenti nell’area Parco, è protetta e ne sono ovviamente vietate la raccolta e il prelievo, se non a fini scientifici preventivamente autorizzati – spiega Daniele Garabello, Responsabile del Servizio Vigilanza del Parco del Monviso -. In questi ultimi mesi abbiamo intensificato l’attività di monitoraggio e di controllo sul territorio e, in settimana, abbiamo effettuato un sequestro amministrativo di diversi esemplari di minerali indebitamente asportati dal luogo di origine, oltre che delle attrezzature atte al prelievo.»

Durante un controllo in alta Valle Po i guardiaparco hanno contestato ad una persona il prelievo non autorizzato di materiale roccioso: la violazione comporta, oltre al sequestro del materiale e delle attrezzature, anche la somministrazione di una sanzione amministrativa pecuniaria.

Ultimo aggiornameto: 05/10/2019 11:05