Revocato lo Stato di massima pericolosità per incendi boschivi

E' stato revocato a partire dal 24 aprile 2020 grazie alla situazione creatasi dopo le abbondanti precipitazioni.

A inizio aprile "la persistente mancanza di precipitazioni, ha indotto la Regione Piemonte, a dichiarare nuovamente lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi, a partire dal giorno 08 aprile 2020, su tutto il territorio piemontese.
Sono pertanto vietate, si legge sulla determina, entro una distanza di cento metri dai terreni boscati, arbustivi e pascolivi, le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di un incendio. La cessazione dello stato di massima pericolosità sarà stabilita con successiva determinazione al cessare delle condizioni meteorologiche di rischio.

Immagine di testata: fonte Corpo AIB Piemonte

Ultimo aggiornamento: 23/04/2020 12:42