Concorso per titoli ed esami per 1 posto a tempo indeterminato da istruttore tecnico

L’Ente di gestione delle Aree protette del Monviso ha indetto un bando di concorso pubblico per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di un posto di istruttore tecnico addetto al servizio promozione (c.c.n.l. comparto funzioni locali).
Il concorso è finalizzato a valorizzare l'esperienza professionale di coloro che abbiano maturato, alla data di emanazione del bando, almeno tre anni di servizio, con rapporto di lavoro subordinato, a tempo determinato alle dipendenze dell’amministrazione che emana il bando e almeno tre anni di contratto di lavoro flessibile presso l'amministrazione che emana il bando, ai sensi dell’art. 35, c. 3 bis, lett. b) del D. lgs. 30 marzo 2001, n. 165.

«Sono molto soddisfatto di concludere il mio mandato – sottolinea il Presidente del Parco del Monviso, Gianfranco Marengocon il raggiungimento di questo obiettivo. In questi quattro anni abbiamo lanciato molte proposte e sviluppato importanti progetti; adesso, dopo un lungo iter burocratico, riusciamo anche a ottenere dalla Regione e a fornire all’Ente ulteriori risorse umane a tempo indeterminato, figure professionali indispensabili per portare avanti il lavoro iniziato, o sostituire personale che ha cessato l’attività».

Per essere ammessi a partecipare al concorso è necessario essere in possesso di cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o status equiparato a norma di legge, avere età non inferiore a 18 anni e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo, godere dei diritti civili e politici e, per i cittadini italiani, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego, non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti, non essere stati condannati, anche con sentenza passata in giudicato per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro II del Codice Penale, avere idoneità fisica alle mansioni del posto da ricoprire, essere in possesso di patente di guida valida di categoria B o equipollente, possedere il diploma di Scuola media superiore o titolo assorbente.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate in carta semplice entro 30 giorni dalla data di pubblicazione per estratto del Bando sulla Gazzetta Ufficiale (GURI) – 4° Serie Speciale - Concorsi; la data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione sarà riportata sul sito internet dell’Ente, www.parcomonviso.eu, all’Albo pretorio on-line, sottosezione “Avvisi”.
Il concorso prevede due prove scritte e un colloquio. Le prove saranno articolate con domande su nozioni fondamentali di diritto costituzionale e amministrativo, ordinamento degli enti parco della Regione Piemonte, nozioni fondamentali di contrattualistica pubblica, responsabilità dei pubblici dipendenti, normativa in materia ambientale, con particolare riferimento alla tutela e conservazione della biodiversità e delle aree naturali, pianificazione e programmazione di attività nel campo della comunicazione e della promozione di un’area protetta - organizzazione, partecipazione e conduzione di gruppi di lavoro, strumenti e tecniche di pubblicizzazione di eventi ed iniziative, valorizzazione del territorio nell’ambito di reti e riconoscimenti internazionali, conoscenza di base delle lingue inglese e francese.
Il calendario di ogni prova di esame sarà pubblicato all’Albo on-line dell’Ente di gestione delle aree protette del Monviso – sottosezione “AVVISI”, nonché nella sezione “Amministrazione trasparente”, sottosezione “Bandi di concorso”, con preavviso di almeno 15 giorni sulla data fissata per l’inizio delle prove e vale come notifica di convocazione alle prove per i candidati che avranno presentato la domanda di partecipazione nei termini.

Ulteriori informazioni, il testo completo del bando e gli allegati sono pubblicati sul sito web del Parco del Monviso all’indirizzo

Ultimo aggiornamento: 12/12/2019 08:56