Pubblicata una ricerca scientifica svolta presso Alpstream in collaborazione con la Michigan State University

Le attività di ricerca del neonato CENTRO PER LO STUDIO DEI FIUMI ALPINI (finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), Programma Interreg Alcotra 2014-2020, nel Progetto semplice n.4083 EcO del Piter Terres Monviso) si arricchiscono di un importante contributo: è infatti appena stato pubblicato su una prestigiosa rivista internazionale, chiamata Hydrobiologia, un lavoro realizzato in alta valle Po da ricercatori del Centro e colleghi della Michigan State University.
Per la prima volta è stato esplorato il ruolo delle associazioni tra batteri ed insetti nel consumo delle risorse alimentari presenti nei fiumi alpini, con uno studio altamente innovativo basato sul sequenziamento genetico di materiale prelevato ad Ostana e Crissolo. Capire come l’energia e la materia organica vengono assimilate nelle catene alimentari dei fiumi ha, oltre che un grande interesse scientifico, una notevole importanza nell’ambito della comprensione delle capacità auto-depurative dei sistemi fluviali.
L’articolo è: Receveur J,. Fenoglio S., Benbow M.E., 2019,. Insect-associated bacterial communities in an alpine stream. HYDROBIOLOGIA , https://doi.org/10.1007/s10750-019-04097-w

Un plecottero sulla riva del Po - foto di Renzo Ribetto

Ultimo aggiornameto: 08/11/2019 08:55