Giro del Monviso

Classico anello intorno al Re di Pietra, un trekking tra gli sconfinati paesaggi tipici delle verdi Highlands scozzesi, della sterminata tundra siberiana, dei cristallini laghi scandinavi, delle imponenti vette himalayane, della selvaggia taiga canadese. Un viaggio nella natura delle Alpi, nella storia dell’alpinismo e delle genti alpine, ma anche un viaggio dentro sé stessi, alla ricerca di un posto in cui finalmente lasciar spaziare lo sguardo…
Un’esperienza che non dimenticherete mai.
Attività realizzata in collaborazione con l’associazione Vesulus.

Itinerario:
1° giorno:
partenza ore 8.30 da Pian della Regina, comune di Crissolo (CN), 1770 m s.l.m. – Lago Fiorenza, 2113 m s.l.m. – Lago Chiaretto, 2317 m s.l.m. – transito dal rifugio Sella, 2640 m s.l.m. (pranzo) – arrivo al rifugio Alpetto (mezza pensione con pernottamento), 2268 m s.l.m.;

2° giorno:
partenza h 7.30 dal rifugio Alpetto – Passo San Chiaffredo, 2764 m s.l.m. – Bosco dell’Alevè – Grange Gheit, 1925 m s.l.m. – rifugio Vallanta, 2444 m s.l.m. (mezza pensione con pernottamento);

3° giorno:
partenza h 7.30 dal Rifugio Vallanta– Passo di Vallanta, 2811 m s.l.m.– Refuge du Viso, Francia, 2460 m s.l.m. –Buco di Viso, 2882 m s.l.m.–arrivo a Pian della Regina (ore 17,00 circa)

DISLIVELLI IN SALITA:\
1° giorno: 900 m circa
2° giorno: 650 m circa
3° giorno: 800 m circa



TEMPI DI PERCORRENZA:

1° giorno: 5 ore circa 2° giorno: 7 ore circa
3° giorno: 8 ore circa

PRANZI:
1° giorno: al sacco a carico dei partecipanti o presso il Rifugio Quintino Sella
2° giorno: al sacco fornito dal rifugio
3° giorno: al sacco fornito dal rifugio
Dati tecnici: per escursionisti esperti, dotati di una buona abitudine a camminare in montagna. Il trekking prevede tappe fino a 8 ore di cammino al giorno su sentieri di montagna (terra battuta/prateria/roccia) con dislivelli fino a 900 m. e, per quanto non presenti difficoltà oggettive, richiede un discreto allenamento fisico alle escursioni in montagna. La lunghezza totale del tracciato è di circa 45 km.
Abbigliamento e attrezzatura: scarponi da montagna, abbigliamento “a cipolla”, adatto a condizioni meteo da calde a fresche e/o umide (giacca a vento e sovrapantaloni impermeabili, pile, guanti, berretto, calzettoni), occhiali da sole, crema solare, borraccia, pila frontale, bastoncini (facoltativi), cambio per il 2° e 3° giorno, effetti personali per il soggiorno in rifugio, asciugamani, sacco lenzuolo.
Quota di partecipazione: 75 € per Guida Escursionistica; 8 € per tessera associativa (che fornisce assicurazione infortuni); 50 € o 40 € (soci CAI) mezza pensione rifugio Alpetto; 49 € o 40 € (soci CAI) mezza pensione rifugio Vallanta; 20 € per pranzi 2° e 3° giorno.

TOTALE: circa 208 € (188 € per soci CAI). Non sono comprese eventuali consumazioni extra, gettoni doccia e tasse di soggiorno nei rifugi. Possibili ulteriori sconti ai rifugi per minori di 18 anni.
Per la prenotazione è richiesta una caparra di 75 €/persona, da versare tramite bonifico con i seguenti dati:
Beneficiario: Associazione Naturalistica Vesulus ASD
BANCA REGIONALE EUROPEA FILIALE DI BAGNOLO P.TE
IBAN: IT 78 C 03111 45950 0000 0000 4084
Causale: caparra giro del Monviso 14-16 agosto
Prenotazioni: entro il 20 luglio al 347.0489818 (Anna) o sul sito https://www.vesulus.it/14-16-agosto-giro-del-monviso/
ATTENZIONE: l’attività si svolgerà con un numero minimo di 6 partecipanti.

NOTE: L’escursione sarà condotta da una Guida Naturalistica riconosciuta dalla Regione Piemonte; la Guida si riserva comunque la facoltà di modificare l’itinerario, anche il giorno precedente l’escursione, in caso di condizioni meteo sfavorevoli o pericoli oggettivi, previo avviso telefonico ai partecipanti.

Ultimo aggiornamento: 22/07/2020 11:34
Dove e quando
  • da venerdì 14 a domenica 16 agosto