Il Buco di Viso, tra storia e leggenda

Lungo l’antica via del sale, per ripercorrere la storia del Marchesato di Saluzzo, del primo traforo alpino, ma anche di Annibale e del suo presunto passaggio all’ombra del Monviso. Un’escursione storico- naturalistica, ad alta quota fino al confine francese. Attività realizzata in collaborazione con l’associazione Vesulus.

Itinerario: Pian del Re (2020 m s.l.m.) – Buco di Viso (2882 m s.l.m.).
Dati tecnici: il percorso presenta un discreto dislivello ma non difficoltà tecniche, è quindi adatto a tutti purché mediamente abituati a camminare in montagna; tempo di percorrenza 6 ore circa a/r, pause escluse; dislivello in salita 850 m circa; orario di partenza ore 8,45; luogo di ritrovo Crissolo, davanti all’Ufficio Turistico.
Abbigliamento e attrezzatura: scarponi da montagna, abbigliamento a strati adatto a condizioni meteo variabili (pile, giacca a vento, guanti, berretto), occhiali da sole e crema solare, borraccia, bastoncini (facoltativi).
Quota di partecipazione: 12 € per Guida Escursionistica Ambientale; 8 € per tessera associativa (che fornisce assicurazione infortuni); 8 € per ragazzi sotto i 14 anni. Navetta Crissolo-Pian del Re andata e ritorno prezzo da definire (6€ circa). Possibilità di merenda sinoira finale (facoltativa) presso il Rifugio Pian del Re.
L’escursione si svolgerà con un minimo di 5 e un massimo di 20 partecipanti.
Prenotazioni: entro il 9 luglio al 349.8439091 (Alma) o sul sito https://www.vesulus.it/il-buco-di-viso-tra-storia-e-leggenda-valle-po-cn-2/

NOTE: L’escursione sarà condotta da una Guida Naturalistica riconosciuta dalla Regione Piemonte; la Guida si riserva comunque la facoltà di modificare l’itinerario, anche il giorno precedente l’escursione, in caso di condizioni meteo sfavorevoli o pericoli oggettivi, previo avviso telefonico ai partecipanti.

Ultimo aggiornamento: 25/06/2020 19:57
Dove e quando
  • 12 Luglio ore 08:45