MUSEI E CENTRI VISITA
 
  Museo Naturalistico del Fiume Po - Vetrina n.5 - Anfibi e Rettili


Gli Anfibi (Rane, Rospi, Tritoni e Salamandre), primi vertebrati ad esplorare le terre emerse 320 milioni di anni fa, non abbandonarono mai definitivamente l'acqua: la loro pelle, liscia e non ricoperta da squame, viene costantemente inumidita da muco prodotto da ghiandole sottocutanee. Le uova vengono deposte in acqua, dove la larva compirà la metamorfosi. Esistono poi, soprattutto tra gli Urodeli (anfibi con la coda) casi di viviparità, in cui nascono piccoli in tutto simili all'adulto. La Salamandra nera di Lanza, classificata solamente nel 1988 e con una distribuzione limitata al massiccio del Monviso, partorisce, dopo una gestazione di 2-5 anni, due piccoli già metamorfosati. Tra le rane più comuni, la Rana temporaria, appartenente al gruppo delle rane rosse, si trova fino ai 3000 m di quota, mentre la Rana esculenta, occupa le zone umide di pianura. I rospi dal classico corpo verrucoso, possono presentare eleganti e colorate livree come il Rospo smeraldino, più piccolo del Rospo comune. I Rettili hanno il corpo ricoperto da squame cornee, cacciano guidati dall'olfatto grazie ad un particolare organo posto vicino alle fossette nasali, capace di analizzare particelle chimiche raccolte nell'aria con la lingua biforcuta. Come gli Anfibi, i Rettili trascorrono il periodo invernale in uno stato di latenza. La Vipera, animale protetto, è l'unico serpente velenoso ed utilizza il veleno per catturare le prede (piccoli roditori) che ingoia grazie a una mandibola ed una mascella non articolate ed unite da legamenti elastici. La Vipera viene confusa spesso con un colubro del tutto innocuo: la Coronella austriaca o Colubro liscio. Ad una attenta osservazione le differenze sono molte: le squame della Vipera sono carenate e danno un aspetto ruvido all'animale, quelle della testa sono piccole e irregolari, mentre nella Coronella sono lisce e disposte regolarmente. La pupilla nella Vipera è verticale, nel Colubro liscio è rotonda.




 
 

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. Sede : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - protocollo@pec.parcomonviso.eu
P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico: Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento