MUSEI E CENTRI VISITA
 
  Museo Naturalistico del Fiume Po - Vetrina n.4 - Scheletri


Lo scheletro dei vertebrati Ť una struttura complessa che riflette i caratteri peculiari di ciascuna specie. La forma, la posizione ed il numero dei denti, per esempio, discriminano l'appartenenza di un animale ad un ordine (Roditori, Carnivori, Insettivori). Gli incisivi dei Roditori (Scoiattoli, Arvicole, Marmotte) sono particolarmente sviluppati e, continuando a crescere per tutta la vita devono essere costantemente "limati" con l'utilizzo. I Conigli e le Lepri hanno ben 3 paia di incisivi prominenti: due incisivi piý piccoli rimangono dietro quelli superiori. I canini dei Carnivori (Faina, Volpe, Lupo, Ermellino) sono a forma di zanna, utili per la cattura della preda, mentre il primo molare, il dente ferino, con creste prominenti e taglienti, serve per strappare la carne. Negli Erbivori i canini non servono e si sono sviluppati gli incisivi mandibolari inferiori mentre quelli superiori sono sostituiti da un indurimento del palato atto a trattenere l'erba per strapparla. Anche tra i Serpenti ci sono differenze nella dentizione, a seconda che si tratti di una specie velenosa o meno. Nel caso degli Uccelli le dimensioni del cranio e la forma del becco forniscono le informazioni necessarie per classificare l'animale e la sua dieta. Becchi caratteristici sono quelli a "scalpello", lunghi e forti, dei Picchi, oppure "adunchi", ricurvi e corti, tipici dei Rapaci. Nel disegno: A: Dentatura superiore destra di Scoiattolo rosso. B: Dentatura superiore destra di Marmotta. C: Dentatura superiore sinistra di Arvicola rossa.




 
 

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. Sede : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - protocollo@pec.parcomonviso.eu
P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico: Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento