MUSEI E CENTRI VISITA
 
  Museo Naturalistico del Fiume Po, Revello - SOPRA E SOTTO L'ALBERO


Un grande albero offre riparo e nutrimento a moltissimi organismi. Dalle fronde alle radici si differenziano una serie di nicchie: rami sottili ed elastici o rami grandi e solidi, rami secchi, cavità, spaccature nella corteccia, zone di luce od ombra a seconda dell'esposizione o dell'altezza, l'intreccio umido delle radici. Numerosi uccelli costruiscono il nido sul grande albero, utilizzando tecniche diverse. I picchi, con il forte becco "bucano" il tronco per ricavarne una nicchia accogliente per i piccoli; il Ghiro la occuperà una volta abbandonata; la Gazza si serve di ramoscelli per costruire un nido sferico con tanto di tetto; l'Allocco e la Civetta sfruttano invece le cavità all'interno del tronco. Legati allo strato inferiore, i funghi collaborano con l'apparato radicale dell'albero nell'assorbimento del nutrimento: le radici dell’albero e le ife del fungo, a stretto contatto, si scambiano infatti sostanze organiche. Alcune specie di funghi sono in simbiosi soltanto con determinate specie di alberi: è il caso dei Porcini con il Castagno od il Faggio. Altri funghi sono, invece, parassiti e, crescendo sulla corteccia, si nutrono delle sostanze prodotte dall'albero attraverso la fotosintesi, portandolo lentamente alla morte. Altri ancora, i funghi saprofiti, si nutrono del legno marcescente decomponendolo e svolgendo così un ruolo importantissimo per l’ecosistema.




 
 

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. Sede : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - protocollo@pec.parcomonviso.eu
P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico: Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento