Maraman - Valle Maira - Appuntamenti di marzo

News dalla rete Cets Monviso

Maraman, avverbio occitano oggi un po' in disuso, significa improvvisamente, a sorpresa: e con lo spirito della novità e della sorpresa i musei e punti espositivi delle Valli Maira e Grana presentano tutti insieme una proposta culturale che mira a concretizzare in un’immagine unitaria il 'paesaggio culturale' che caratterizza queste due vallate alpine.

Ogni museo è il fautore dell’iniziativa che propone ed il sostenitore di tutti gli altri musei.

La rassegna 2018 di incontri, eventi, film, laboratori, tutti a ingresso gratuito, che prende il via in marzo e si concluderà a luglio, è il risultato di un lavoro collettivo di rete condotto da 28 musei uniti dalla volontà di lavorare insieme per organizzare e sviluppare da protagonisti un’offerta culturale unitaria e dinamica. La proposta, che vuole progressivamente arricchirsi, coinvolgere e diventare nuovo elemento di attrazione anche turistica, è mirata a migliorare la visibilità delle realtà museali nelle due valli, così che ciascuna di esse possa essere concepita come 'luogo amico', in grado di proporsi e proporre, esaltando e tramandando quel patrimonio di memorie che ha contribuito a formare generazioni di valligiani e che oggi puó costituire una vera occasione di narrazione del territorio per chi ha scelto di viverci o di visitarlo.

Il primo appuntamento sarà per venerdì 16 marzo alle ore 20:30 a Bernezzo: l’Esposizione di Fossili proporrà nei propri locali in via Divisione Cuneense 65 di frazione San Rocco l’intervento di Enrico Collo I Dinosauri Italiani. Fino a pochi decenni fa si credeva che l’Italia fosse 'un paese di santi, navigatori e poeti', ma non di Dinosauri. In effetti, quando all’inizio del Mesozoico il super continente Pangea inizió a spezzarsi in quelli che poi sarebbero diventati i continenti che conosciamo, l’Italia non era che un insieme di isolette semi-sommerse, come le Bahamas attuali. Si pensava quindi che, in quelle condizioni geografiche, non ci fossero spazio e terra emersa sufficiente a ospitare animali terrestri come gli enormi dinosauri. Ma nel 1940 Durante la serata con il geologo Enrico Collo e con Attilio Dalmasso, curatore dell’Esposizione di Fossili, scoprirete la continuazione della storia. Ingresso libero, max. 40 posti, previa prenotazione telefonica al numero 0171.687207. Al termine dell’incontro sarà possibile visitare l’Esposizione di Fossili.

Seguirà il secondo appuntamento fissato per sabato 24 marzo alle ore 21 a Valgrana: il KinoMuseo e l’Esposizione di opere artistiche in miniatura proporranno nel Salone Comunale in via Roma Quando il cinema non parlava, proiezione del film 'Il Monello' di Charlie Chaplin - anno 1921. Accompagnamento di musica dal vivo a cura di 'Assieme chitarre della Piccola Scuola di Musica di Beinette'; direzione e arrangiamenti di Maurizio Baudino. Dal giorno della sua nascita il 28 dicembre 1895, e sino al 6 ottobre 1927 allorché Al Jolson ne 'Il cantante di jazz' fece sentire i primi suoni, il cinema era uno spettacolo muto fatto di sole immagini, in cui le parole erano sostituite da didascalie. Durante le proiezioni peró un pianista o un’orchestra commentava le immagini che passavano sullo schermo con musiche appropriate. Con l’avvento del sonoro questa esperienza si è persa e per molti giovani e meno giovani, se n’è persa anche la memoria. In questa serata si vuole ricreare quell’atmosfera proiettando il famoso film di Chaplin come lo vedevano gli spettatori dell’epoca, con accompagnamento musicale dal vivo, facendo così rivivere i tempi eroici del 'Cinema muto'.

Il terzo appuntamento del mese è previsto per domenica 25 marzo 2018 alle ore 18 a Dronero: la Collezione strumenti musicali 'G. Goletti' proporrà nell’Istituto Musicale in via XXV Aprile 21 (Palazzo Savio) il concerto con l'Ensemble Vocale Vocaleight Strumenti e melodie dal mondo con la partecipazione della pianista Raffaella Bertaina. Il gruppo nasce a gennaio del 2013 su iniziativa di Rosmarie Braendle. Formato per la maggior parte da alunni del Corso di Tecnica Vocale della Prof.ssa Magda Koczka del Civico Istituto Musicale di Dronero, ha animato messe, concerti spirituali, ha preso parte a rassegne corali e si è esibito in numerosi concerti. La formazione dei coristi e la provenienza da realtà musicali molto differenti ha portato alla scelta di un repertorio che va dal Rinascimento ai giorni nostri, spaziando tra periodi e stili diversi. Il programma 'Melodie dal mondo' è un viaggio musicale intorno al mondo che accompagna la visita della collezione di strumenti musicali 'G.B. Goletti'. Domenica 25 marzo dalle ore 16 è previsto l’accesso alla collezione e alla mostra Maraman dei musei delle Valli Maira e Grana: questa mostra, le cui fotografie sono state scattate da Foto Slow Valle Maira, vedrà l’apertura anche domenica 11 marzo dalle ore 17 con la partecipazione di allievi e insegnanti del Civico Istituto Musicale.

Gli appuntamenti proseguiranno in aprile con il Museo occitano Són de Lenga di Espaci Occitan, il Centro visite Roccerè, il Museo Civico Luigi Mallé e l’Esposizione Permanente d’Arte Sacra.

Tutto il programma è consultabile sul sito www.espaci-occitan.org. Per informazioni: Espaci Occitan di Dronero, tel 0171 904075, segreteria@espaci-occitan.org, Fb @museooccitano, Tw @espacioccitan.

Il progetto, realizzato con il contributo della Regione Piemonte, è promosso dall’Unione Montana Valle Maira, coordinato dall’Associazione Espaci Occitan ed è inserito nell’ambito della Carta Europea del Turismo Sostenibile del Monviso.



Scarica la locandina>>>

Invia un commento








Inserisci a fianco il codice di sicurezza :      Codice di sicurezza

Le escursioni del Parco di dicembre

Il Parco del Monviso con l’associazione Vesulus propone tre escursioni e due soggiorni in valle Varaita e Po durante il mese di dicembre.
Le escursioni conduranno i partecipanti alla scoperta di angoli intimi e meno frequentati delle valli del Monviso, come il vallone di Gilba e la valle del Lenta, o a osservare stambecchi e camosci ne

Musei del Parco - orario autunnale

Con l'arrivo dell'autunno si modificano gli orari dei Musei del Parco.
Chiusi dopo la stagione estiva il Centro Visite Alevè, il Centro Visite di Pian del Re e il Museo del Piropo di Martiniana Po.

Il Museo dei Fiume Po di Revello è aperto invece tutto l'anno. Ogni domenica, dalle 14,30 alle 18,30 è possi

Dal 1 novembre chiude la grotta di Rio Martino

Come ogni anno, da giovedì 1 novembre saranno chiusi i cancelli d’ingresso della Grotta di Rio Martino, cavità naturale poco al di sopra dell’abitato di Crissolo, in valle Po. L’accesso ai visitatori sarà quindi vietato sino al 31 marzo, con possibilità di proroga della chiusura in base alle condizioni

Chiuso Buco di Viso

Martedì 9 ottobre gli operai forestali della Regione Piemonte, coordinati dal funzionario tecnico Stefanino Agù, d’intesa con il Parco del Monviso e il Parco del Queyras, hanno provveduto alla chiusura dell’accesso al Buco di Viso per il periodo invernale.
'Il Buco di Viso è una risorsa importante per il nost

Le proposte di educazione ambientale 2018-19

Giovedì 4 ottobre alle ore 17 il Parco del Monviso presenta, nel contesto di Villa Radicati - Belvedere a Saluzzo, le proposte di educazione ambientale in programma per l’anno scolastico 2018-19.
Come ogni anno, il Parco del Monviso si rivolge alle scuole e al territorio per presentare le tante attività organizzate in nat

Giovani per lo sviluppo sostenibile: i risultati del primo Mab UNESCO Monviso Youth Camp

Sabato 15 settembre si è svolto, presso l’ex caserma Mario Musso di Saluzzo, l’incontro di presentazione dei risultati del primo MaB UNESCO Monviso Youth Camp, che si è tenuto in luglio in valle Varaita con la modalità dell’'outdoor education' in campeggio residenziale presso il rifugio Bagnour. Una scintilla

Il Cerambice della quercia

Se provate a cercare sul web 'cerambice della quercia' (Cerambyx cerdo) i risultati che otterrete saranno principalmente due:
'il Cerambice della quercia è una specie minacciata che necessita di una tutelata rigorosa, come indicato dalla Direttiva Habitat (specie inclusa negli allegati II e IV)'
'il cerambice della quercia

Scaricabile la cartina del Parco del Monviso

Dal sito www.parcomonviso.eu è possibile visualizzare e scaricare in formato pdf la cartina del nuovo Parco del Monviso relativo alle Alte Valli Po e Varaita.
E' possibile visualizzare e scaricare l'immagine in formato pdf con la cartina turistica del Parco all'indirizzo: www.parcomonviso.eu/ita/cartine.asp

Il progetto InNat alla scoperta del Cervo volante e dei coleotteri saproxilici

Quando incontro una specie minacciata o a rischio d’estinzione ma che un tempo era molto comune, mi tornano alla memoria quelle gloriose squadre di calcio, oggi relegate alle serie minori o del tutto scomparse ma che all’inizio ‘900 dominavano il campionato italiano. Società sportive di cui quasi nessuno ormai si interessa

Parco Naturale del Monviso. Istruzioni per l'uso

COSA È?
Il Parco Naturale del Monviso ed il Sito di Importanza Comunitaria (SIC) 'Gruppo del Monviso e Bosco dell’Alevé' si estendono fra le Valli Po e Varaita, il Parco è stato istituito con Legge Regionale 19/2015, mentre il SIC fa parte di una rete di aree tutelate dalla normativa europea, per una buona parte i

Piemonte Parchi Web Piemonte Parchi Mondi Vicini Sguardi Lontani Meteo Regione Piemonte Ostello del Po Escartons, hommes libres Visita il sito del Po in Piemonte Al Parc Centro Cicogne


Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. Sede : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - protocollo@pec.parcomonviso.eu
P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico. Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento