TMT - la classifica finale

La natura sa creare giornate davvero stupende, sotto il profilo meteorologico, ma senza l’apporto organizzativo dell’uomo rimarrebbero 'solo' delle belle giornate ed invece si trasformano in indimenticabili eventi sportivi. Gran bel tempo, a Crissolo, domenica 27 Agosto. Forse la migliore giornata dell’intera insistente e persistente estate 2017!
La mole incombente del Monviso si è presentata in tutta la sua imponenza allo sguardo dei 566 protagonisti della edizione 2017 del Tour Monviso nelle varianti Trail (229), Race (203) e Walk (134). Appassionati di fatiche montagne in rappresentanza delle valli italiane dell’intero varco alpino e con loro tedeschi, francesi e finanche polacchi a godere la spettacolare recita del 'Re'.
La monumentale opera sportiva, nata sotto le insegne del (fu) Parco del Po Cuneese e fatto proprio convintamente dall’attuale Parco del Monviso del Presidente Gianfranco Marengo ha vissuto, a Crissolo (CN), la sua 5 edizione sotto la regia tecnico organizzativa della Podistica Valle Infernotto e con il supporto indispensabile di una decina di Associazioni in termini di volontariato, ai quali si sono aggiunti i graditissimi volontari 'senza fissa dimora'.
Strepitoso Paolo Bert (Podistica Valle Infernotto) che mette il 5 sigillo (en plein) sulla distanza più impegnativa; vale a dire i 43 km che, partendo dalla stupenda location del piazzale della seggiovia girano attorno al Monviso, in senso antiorario, con 3066 metri di dislivello. La sua lunga cavalcata si è conclusa in 4.38’11'. Non che la sua impresa abbia avuto vita facile: al suo inseguimento si è portato costantemente Manuel Bortolas da Pragelato che ha tenuto sotto pressione il campione per eccellenza durante tutta la gare. Seconda posizione finale per il rappresentante della Podistica Torino con il tempo di 4.47’05'. Danilo Lantermino, storico rappresentante della gloriosa Podistica Valle Varaita completa il podio in 4.55’17'
Anche la pari classifica femminile impone la sua 'Regina': lei di Tour Monviso Trail ne ha vinti tre, con il presente! Daniela Bonnet (S.C. Angrogna) ha letteralmente polverizzato (meno otto minuti circa) il già suo miglior tempo sulla distanza fissando il crono su 5.57’39'. A stimolare l’ 'impresa' la presenza appaiata fino a metà gara, di Elisa Grill, atleta proveniente dalle fila dello sci di fondo nazionale che si propone al mondo dei faticatori delle corse montane. E’ sicuramente lei l’atleta maggiormente soddisfatta del proprio crono e posizione: 6.13’34' e seconda posizione assoluta per la neo rappresentante della Podistica Valle Infenotto! Al traguardo, in terza posizione, è arrivata l’esperta Maria Giovanna Cerutti, ambasciatrice in Valle Po di quel Carlo Chiara Rettore dell’università delle fatiche montane della vercellese Valsesia.
Più breve, ma non meno tecnica ed affascinante, la formula Race: tradotta in italiano il 'Giro nel Monviso', variante altamente spettacolare del 'Giro del Monviso' che caratterizza la formula Trail. Lo spettacolo cui assistono i protagonisti uscendo dal Couloir del Porco al Rifugio Giacoletti è di una bellezza e severità affascinante: la parete Nord del Monviso ed il contorno di spettacolari punte variamente denominate invitano, più dell’abbondante ristoro, ad una pausa di filosofica osservazione.
Sulla distanza Race si sono registrate strepitose sorprese dal punto di vista agonistico: l’eroe maschile di giornata si chiama Marco Bergo: non è possibile mettere tra parentesi la Società di appartenenza semplicemente perché non esiste. Potenziale atleta di gran classe che non ha mai coltivato, finora, l’ambizione agonistica preferendo il vivere la montagna senza pettorale ma quando 'ci prova' son dolori per gli avversari. Vince facile Marco concludendo la Race in 2.44’22'. Occorrono circa 10 minuti per dare seguito, completandolo, al podio maschile. Una indecisione ai 500 metri finali costa al giovanissimo Carlo Daniele la seconda e la terza piazza. Tre 'furie', infatti, scendono praticamente appaiate, l’ultimo chilometro. L’espertissimo Odino Taziano (S.C. Angrogna) sfrutta le sue straordinarie qualità di discesista e chiude in seconda posizione in 2.53’50'. Appartiene alla numerosa equipe fossanese di Sportification Andrea Fornero, il terzo atleta classificato in 2.54’38'.
Le presunte sorprese nella Race non finiscono con il racconto della gara maschile perché nella pari competizione femminile una stratosferica Erica Ghelfi (Cral Inps Asti) si presenta al pubblico di appassionati. Sorpresa presunta perché l’astigiana è (ancora) poco conosciuta dai più ma chi segue con attenzione l’ 'evoluzione della specie' nel settore ha già avuto modo di conoscerla e apprezzarne le grandi doti atletiche.
Erica vince, o meglio, stravince in 3.14’25'. A contenderle la vittoria ci ha provato l’esperta atleta francese Severine Bovero che al traguardo paga circa 15 minuti di ritardo dalla battistrada. Ancora 15, ma in questo caso secondi, e giunge al traguardo l’altra Ghelfi che di nome fa Francesca e nella vita la sorella della vincitrice.
Prestigiosi e fortemente innovativi, dunque, i podi maschili e femminili con le gradite sorprese di Marco Bergo ma, soprattutto, delle sorelle astigiane che con questo prestigioso risultato fanno il loro ingresso ufficiale nei pronostici delle future fatiche montane.
La formula Walk ha condotto 134 amanti del cammino di osservazione sul tracciato di 12 Km e 450 metri di dislivello nelle splendide borgate crissoline (Borgoche splendore) ma soprattutto 'Vis a Visó' con il Re di Pietra.
Giornata sportiva, a Crissolo, conclusa alle ore 18 con l’arrivo degli ultimi protagonisti. Nell’attesa gran terzo tempo che ha coinvolto i 566 ospiti del Monviso e della grande creatura del Parco del Monviso: il Tour Monviso International Trail!
Classifiche su Wedosport e servizi fotografici sul sito www.tourmonvisotrail.it.


Invia un commento








Inserisci a fianco il codice di sicurezza :      Codice di sicurezza

''Tutti no, ma questo sì'': giovedì presentazione del libro a Saluzzo

Giovedì 21 settembre alle 20,30, presso 'La luna e i faló' di Saluzzo sarà presentato il libro 'Tutti no, ma questo sì', scritto e illustrato da Elisa e Sonia Ricci.
Quando schiaccia senza volere un grillotalpa, Lili vorrebbe tenerlo con sè per curarlo, ma come le dice il papà: 'Non si possono salvar

Puliamo il mondo 2017 a Pian del Re

Nel 25 anno di Puliamo il Mondo, il Parco del Monviso aderisce all’iniziativa organizzando una giornata di volontariato ambientale a Pian de Re. L’evento, organizzato in collaborazione con il Circolo Legambiente di Barge, il Consorzio Monviso Solidale e il Consorzio Sea, si terrà venerdì 22 settembre, a partire dalla ore

Sportello forestale: dal 26 settembre tutti i martedì

Con l’apertura della stagione silvana, da martedì 26 settembre il Parco del Monviso attiva nuovamente lo Sportello Forestale.
Lo Sportello è aperto tutti i martedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso la sede di Saluzzo, in Via Griselda 8 nel Palazzo Solaro di Monasterolo. Presso lo Sportello Forestale &eg

Musei del Parco: orari

Con l'avvicinarsi dell'autunno i due musei 'montani' del Parco, il Centro Visite di Casteldelfino e il Centro Visite di Pian del Re, chiudono per la stagione invernale e riapriranno la prossima estate.
Il Museo del Po di Revello mantiene l'apertura tutte le domeniche con il consueto orario (14,30-16,30), così come il Museo del Piropo

Corsi di lingua e cultura occitana on line

Con l’autunno ripartono i corsi di lingua e cultura occitana alpina on line realizzati da Espaci Occitan nell’ambito delle attività di Sportello Linguistico Occitano della Valle Maira. Sono previsti quattro livelli, che verranno erogati a partire dal 2 ottobre p.v. con termine il 20 dicembre.
Il primo livello prevede un c

La montagnaterapia in cammino: la cronaca dei due giorni

Erano circa un centinaio le persone che martedì 29 agosto alle 10,15 del mattino si sono ritrovate a Pian del Re per salire al rifugio Quintino Sella. Niente di speciale se non il numero 'dirà qualcuno', ed un’escursione anche abbastanza usuale.
Di non usuale peró, c’erano i componenti del gruppo: persone div

TMT - la classifica finale

La natura sa creare giornate davvero stupende, sotto il profilo meteorologico, ma senza l’apporto organizzativo dell’uomo rimarrebbero 'solo' delle belle giornate ed invece si trasformano in indimenticabili eventi sportivi. Gran bel tempo, a Crissolo, domenica 27 Agosto. Forse la migliore giornata dell’intera insistente e persiste

Migrans 2017: primi risultati

Sono iniziate le osservazioni del Progetto Migrans al Parco del Monviso. Ad oggi circa 500 Falchi pecchiaioli sono transitati sul sito di Bric Lumbatera a Paesana. Guardiaparco e volontari, impegnati nel progetto, hanno osservato anche il passaggio di alcune importanti specie di rapaci quali Bianconi, Falchi di Palude, Nibbi reali, Poiane, Sparvier

Parco Naturale del Monviso. Istruzioni per l'uso

COSA È?
Il Parco Naturale del Monviso ed il Sito di Importanza Comunitaria (SIC) 'Gruppo del Monviso e Bosco dell’Alevé' si estendono fra le Valli Po e Varaita, il Parco è stato istituito con Legge Regionale 19/2015, mentre il SIC fa parte di una rete di aree tutelate dalla normativa europea, per una buona parte i

Navetta e parcheggio a Pian del Re

Dal 24 giugno è attivo il servizio navetta per raggiungere Pian del Re. La navetta sarà disponibile tutti i week-end (sabato e domenica) fino al 10 settembre, mentre dal 6 al 20 agosto sarà attiva tutti i giorni. Prima corsa alle ore 8,30 da Crissolo, ultima partenza da Pian del Re alle 18,30. Le tariffe restano invariate rispe

Il Parco a Casteldelfino

Si è tenuta sabato 24 giugno l’inaugurazione della nuova sede operativa del Parco del Monviso a Casteldelfino. Il presidente del Parco, Marengo e il consigliere Ambrogio, accompagnati dal responsabile del servizio tecnico e dai guardiaparco, hanno accolto nel nuovo centro i numerosi partecipanti, tra cui l’Assessore ai Parchi Val

Suoni dal Monviso 2017

8 concerti in 80 giorni. Possiamo riassumere così la 13 edizione di Suoni dal Monviso, la stagione musicale saluzzese, organizzata dal Gruppo Corale I Polifonici del Marchesato e ispirata dal desiderio di coniugare un ambiente di indiscussa bellezza con una proposta culturale di alto profilo. Anche quest’anno, l’universo musical

Route sul Monviso: un vademecum per i gruppi scout e non solo

Ogni estate numerosi gruppi scout decidono di compiere escursioni nello stupendo ambiente naturale del Parco del Monviso, sui sentieri intorno al «Re di Pietra» delle Alpi Cozie.
il frequente numero di passaggi di comitive non adeguatamente informate sull’alpinismo in quota, sui problemi e sui pericoli che si incontrano a p

Scaricabile la cartina del Parco del Monviso

Dal sito www.parcomonviso.eu è possibile visualizzare e scaricare in formato pdf la cartina del nuovo Parco del Monviso relativo alle Alte Valli Po e Varaita.
E' possibile visualizzare e scaricare l'immagine in formato pdf con la cartina turistica del Parco all'indirizzo: www.parcomonviso.eu/ita/cartine.asp

Piemonte Parchi Web Piemonte Parchi Mondi Vicini Sguardi Lontani Meteo Regione Piemonte Ostello del Po Escartons, hommes libres Visita il sito del Po in Piemonte Al Parc Centro Cicogne


Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. Sede : via Griselda, 8 12037 Saluzzo (CN) tel.0175/46505 fax.0175/43710 - protocollo@pec.parcomonviso.eu
P.Iva : 02942350048 - C.F. 02345150045
Orario apertura al pubblico. Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30

Web Design - 2006 Leonardo WEB s.r.l. - Sito realizzato con il contributo di cui alla L. 135/2001 - "Valorizzazione Turistica del fiume Po".
Informativa Privacy

Ente di gestione delle Aree Protette del Monviso. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell'utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento